Giornate di fraternità e relazioni

Anche i giovani faticano e si stancano, gli adulti inciampano e cadono; ma quanti sperano nel Signore riacquistano forza, mettono ali come aquile, corrono senza affannarsi, camminano senza stancarsi” (Is 40,30-31.

Questa Parola sa illuminare quanto abbiamo vissuto in questa settimana a Pozza di Fassa, dal 19 al 24 settembre, ospiti della casa della nostra Diocesi, Villa San Carlo. Giornate piene di sole e di bellezza, di fraternità semplice ma ricca, di relazioni nuove e ritrovate, di sguardi commossi per le meraviglie di cui i nostri occhi si sono riempiti. La condivisione di questi giorni, l’aver messo il Vangelo al centro delle nostre giornate, la fatica e la soddisfazione del cammino ha messo davvero al nostro cuore ali di aquile. Per tornare a guardare meglio, per imparare a vedere oltre, per lasciarci stupire ancora dall’amore di Dio che ci circonda. Tra i diversi imprevisti della nostra settimana, uno è stato particolarmente benedetto: il concerto di Niccolò Fabi, all’aperto, nella bellissima Val Duron. Una delle sue canzoni canta che infondo la vita è la “somma di piccole cose”. E ci auguriamo che il bene vissuto questi giorni ci aiuti a saper apprezzare sempre meglio tutte quelle piccole cose che danno colore alla vita, per rimanere grandi come i bambini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *