Piccoli gesti per crescere nell’unità

Mercoledì 14 luglio la parrocchia della Santa Famiglia di Fano ha accolto la testimonianza ecumenica del vescovo cattolico di Timisoara in Romania mons. Jozsef Pal, sacerdote focolarino da tanti anni amico della nostra metropolia di Pesaro Urbino Fano e con una grande passione ecumenica. Nella S. Messa concelebrata da alcuni sacerdoti, con la partecipazione di padre Costantino della Chiesa ortodossa rumena di Pesaro, il vescovo ha ripreso l’immagine del roveto ardente, affermando come la testimonianza ecumenica dei cristiani possa ravvivare quel fuoco della presenza di Cristo nel mondo di oggi.
Nell’incontro fraterno che ne è seguito, il vescovo ha sottolineato l’importanza dei piccoli gesti di amicizia e fraternità per crescere nell’unità. Nonostante le fatiche che ci possono essere nelle gerarchie, dal basso è possibile ripartire per ravvivare la comune testimonianza cristiana.
Due giovani pesaresi (in foto) hanno, a proposito, riportato l’esperienza del campo ecumenico, vissuto per diversi anni a Loreto e che proprio la prossima estate si terrà a Timisoara.

 

Don Gabriele Micci
Vice direttore Ufficio Diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo interreligioso

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *