I 70 anni di Avis Fano

70° Avis Fano è la scritta “umana” che settanta volontari hanno disegnato, a braccia distese, domenica 14 giugno, in Piazza XX Settembre a Fano, in occasione della giornata mondiale del donatore. Consiglieri, volontari del punto Avis, donatrici e donatori si sono ritrovati nel punto più centrale della città, per unirsi al fil rouge. È proprio il filo conduttore tutte le Avis, perché l’Italia, quest’anno ha l’onore di ospitare le manifestazioni ufficiali della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue. Un’opportunità unica per promuovere il valore del dono e per far conoscere a livello internazionale il modello trasfusionale italiano. Nonostante gli eventi istituzionali siano stati rimandati al 2021, si è voluto comunque celebrare la giornata mondiale del donatore che si festeggia ogni anno il 14 giugno, data di nascita dello scopritore dei gruppi sanguigni, Karl Landsteiner. “Questa iniziativa – ha sottolineato il presidente di Avis Fano Marco Savelli – è diventata un’occasione per sottolineare il grande valore sociale e umano di tale gesto e per ribadire l’importanza di garantire ovunque la disponibilità di donazioni gratuite, periodiche, anonime e associate. Va ricordato, inoltre, che durante questi complessi mesi la solidarietà non si é mai fermata grazie al grande cuore dei donatori. Grazie alla vicinanza di tantissime donatrici e fantastici donatori, nel mese di aprile ed nel mese di maggio le donazioni sono state pressoché identiche a quelle dell’anno precedente. Questo sicuramente ha comportato un maggiore impegno da parte della segreteria della nostra associazione, resa fattibile per la grande collaborazione dei cittadini Fanesi che hanno risposto numerosi alla chiamata del dono”.

Foto – FotoCapri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *