Abbonarsi per dare voce a chi non ha voce

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno torna anche la richiesta di rinnovo dell’abbonamento al settimanale Il Nuovo Amico, con un canone invariato rispetto al passato.Sostenere Il Nuovo Amico significa dare voce a chi non ha voce e gettare luce su quelle notizie che altrimenti non troverebbero spazio sui media tradizionali, sempre più costretti a logiche commerciali. Notizie che ogni settimana – e con fatica – cerchiamo di portare all’attenzione del territorio così come Papa Francesco non si stanca mai di chiedere ai giornalisti che operano nei media cattolici: «Nessuno detti la vostra agenda tranne i poveri, gli ultimi e i sofferenti. Non ingrossate le fila di quanti corrono a raccontare quella parte di realtà che è già illuminata dai riflettori del mondo. Partite dalle periferie, consapevoli che non sono la fine ma l’inizio della città». Da qui nascono le nostre pagine del carcere, delle tre caritas diocesane, dello sport sociale, delle parrocchie, degli oratori, degli anziani, dei disabili…

Per sottolineare il ruolo centrale del Vangelo (buona notizia) nelle comunicazioni, abbiamo pensato di offrire a tutti i nuovi abbonati ed a coloro che sottoscrivono la quota da amico o sostenitore, un dono significativo: un Crocefisso in legno. Si tratta di un prodotto artigianale realizzato dalla prestigiosa ditta “Bartolucci”, marchio del nostro territorio, oggi noto in tutto il mondo. Una creazione unica perché ideata appositamente per i nostri abbonati. Un dono destinato alle nostre abitazioni, alle stanze dei figli, dei nipoti oppure ai luoghi di lavoro. Dunque non si tratta solo una preziosa opera d’arte ma anche e soprattutto di un segno religioso da contemplare e pregare.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *