Si apre il 72esimo Festival Gad d’arte drammatica

Al nastro di partenza il tradizionale Festival dei GAD, Gruppi d’Arte Drammatica, il Festival più antico e più conosciuto del teatro amatoriale. Giovanni Paccapelo, presidente dell’Associazione Amici della Prosa di Pesaro, che del Festival è promotrice, ci parla delle iniziative che accompagnano la manifestazione. «Il Festival è il fiore all’occhiello dell’Associazione da anni impegnata anche su altri due fronti: la rappresentazione teatrale in classe con il progetto Teatrascuola e il Circolo di lettura sulla drammaturgia italiana contemporanea che, più recentemente, ha dato vita al Premio di scrittura drammaturgica “Antonio Conti”».

In particolare che cosa fa l’Associazione per gli studenti e i giovani in genere?

Il 72° Festival dedica uno spazio specifico agli spettacoli per ragazzi con il Gadfestival Ragazzi che prevede 4 spettacoli riservati il mattino ad intere classi di cui tre al Teatro Sperimentale: martedì 15 ottobre Los 4 Cobre consentirà di ridere dei propri difetti, essere un po’ autocritici con il linguaggio delle maschere e la comicità clownesca; giovedì 17 ottobre  Odissee anonime racconta l’impatto con l’Italia di due migranti tra tragedia e farsa; il 30 ottobre La guerra delle tre melarance parte della fiaba del principe per arrivare all’uomo reale, talvolta cinico e spietato. Infine al Teatro Rossini, il musical Young Frankestein, riproporrà la forza comica del film di Mel Brooks.

E cos’altro?

Per i più grandi sono in programma anche due conversazioni-conferenza al Teatro Rossini: martedì 22 ottobre Giorgio Castellani racconterà il Teatro Rossini con una conversazione dal titolo Memorie del Teatro Rossini. L’Ottocento e venerdì 8 ottobre il professor Marco Piferi ed il filosofo Luca Montini parleranno dell’ossessione per i cadaveri nel romanzo gotico.

Qual è l’attività fondamentale rivolta agli studenti?

Senz’altro quella di Teatrascuola. Nello scorso anno scolastico i giovani attori incaricati dall’Associazione hanno tenuto circa 50 laboratori teatrali nelle prime e seconde classi e più di 50 spettacoli dal vivo. Per il 2019/20 sono previsti, oltre ai tradizionali laboratori, spettacoli in classe su Commedia dell’Arte, Shakespeare, Verga e Pirandello, Peppino Impastato, Primo Levi, Italo Calvino. Le iscrizioni sono già aperte e molti Istituti scolastici stanno avanzando le richieste degli spettacoli preferiti. Inoltre per favorire la scoperta del teatro da parte dei più giovani, l’Associazione ha predisposto una vasta gamma di facilitazioni.

MARIA RITA TONTI


Gli spettacoli in concorso

La 72a edizione del Festival d’Arte Drammatica è il risultato di una selezione di 125 spettacoli proposti dalle Compagnie italiane; presenterà presso il Teatro Rossini di Pesaro nove spettacoli in concorso.

Il Festival si apre lunedì 21 ottobre con Una volta nella vita della Compagnia Quanta Brava Gente di Grottaglie, una tragicommedia surreale che mescola morte e risate. Il 23 ottobre va in scena Contesa d’amore: Lei, la sua ombra e l’uomo seduto della compagnia AnimaFemina di Fano, una spietata riflessione sulla vita di coppia. Sempre l’amore è protagonista, ma in chiave scherzosa, dello spettacolo Bon Mariage della compagnia Teatro Impiria di Verona, in scena il 27 ottobre.

Il 29 ottobre la compagnia Teatrovillaggioindipendente di Settimo Torinese porta sul palco Umanità: lo scottante tema della migrazione e del viaggio di uomini pronti a cambiare le loro vite. Domenica 3 Novembre è la volta di Napoli!-Notturno della compagnia Teatro dell’Ovo di Marcianise, un classico tratto dall’opera Napoli Milionaria di Eduardo De Filippo. Il 5 novembre un altro grande classico del teatro contemporaneo: End Game, tratto dall’opera di Samuel Beckett Finale di Partita, dramma dell’immobilità e dell’assurdo.

Domenica 10 novembre andrà in scena Young Frankenstein, musical fuori concorso basato sull’opera di Broadway del geniale Mel Brooks; mentre l’11 vedremo La Cenerentola maritata della compagnia Tuttinsieme di Corridonia (MC): protagonista una cenerentola ormai sposata, costretta nelle catene dell’etichetta di corte. Martedì 12 novembre andrà in scena Toc Toc della compagnia Teatro MasKere di Opera (MI): uno spettacolo tutto da ridere. Chiude la rassegna degli spettacoli in concorso Tu danzavi per me della compagnia I Cattivi di Cuore di Imperia, in scena il 14 novembre: dramma di una famiglia all’apparenza normale, ma sotto la cenere brucia la fiamma della violenza.

(ma.ri.to)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *