L’alfabeto della carità

 

I bambini imparano presto l’alfabeto. Ho pensato di presentarvi il nostro alfabeto, quello vissuto alla Mensa SOStitutiva Caritas dal 5 agosto al 1 settembre presso la Parrocchia di San Paolo in Vallato di Fano.

A come Accoglienza (della parrocchia); Autisti; Amicizie cresciute qui.

B come Barbiere, colui che ha restituito bellezza e ordine alle persone; le Borracce distribuite.

C come CARITAS; Cuochi; Caffè offerto la domenica.

D come Dignità; Dolci… regalati.

E come Essenzialità senza spreco.

F come Fame… non solo di pane, ma di attenzione, di amore e di fraternità.

G come Giovani… tanti!; Gratuità; Gelato e tanti momenti di Gioia.

I come Inclusione; Ismaele, il nostro tirocinante cuoco.

L come Limone messo nelle brocche dell’acqua.

M come Macedonia; Meloni.

N come Nutrizionista con il progetto “Menù alternativo”.

O come Ospiti; Occhio di attenzione verso i bambini.

P come Preghiera insieme; Pane, Pasta, Pizza.

Q come Quota con ben 74 ospiti, anche se le persone non sono numeri!

R come Regole igieniche in cucina (cuffia e guanti).

S come Servizio col Sorriso; i Sorrisi degli ospiti.

T come Tessera nominativa della mensa; Tempo offerto per la carità.

U come Uova; Uva; Unità della città di Fano.

V come Volontari… che sono sempre aumentati; Ventilatori per il caldo.

W come Walt Disney…sì, per simpatia alcuni venivano chiamati con i nomi dei personaggi dei cartoni animati…senza voler offendere.

Y come Yogurt

Z come Zelo… di chi è arrivato alle 7.30 la mattina, di chi ha fatto i giri e di chi ha chiuso tutto alla fine della giornata.

Durante questo mese 89 volontari si sono presi cura di 74 ospiti attraverso il servizio del pranzo, con la distribuzione di 1.392 pasti, di cui 696 d’asporto, donando complessivamente 1.981 ore di volontariato in soli 28 giorni.

Concludo dicendo “grazie” agli ospiti, perché per chi è cristiano ha potuto veramente vivere il brano del Vangelo di Marco 10, 12 “Lasciate che i bambini vengano a me”… i bambini in questo caso siamo noi volontari e gli ospiti sono per noi, Gesù. Noi abbiamo solamente risposto ad una chiamata. Per questo oggi ci sentiamo benedetti, e questo brano lega perfettamente con Matteo 25, 34 “Ogni volta che avete fatto queste cose ad uno di questi piccoli l’avete fatto a me”. Grazie!

SR CATHERINE SOUTHWOOD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *