Camminata ecumenica per il fiume Foglia

 

In occasione della XIV giornata per la custodia del creato, si è svolta domenica 6 ottobre la “Camminata dell’amicizia” dal titolo “Come sta il nostro fiume? La valle del Foglia e il fiume che vi scorre da millenni”. Un percorso ecumenico che ha visto la presenza di circa 250 persone, proposto dall’Arcidiocesi di Pesaro con il coinvolgimento degli scout Agesci, della Chiesa anglicana e ortodossa del territorio e della comunità islamica. Presenti anche l’Imam Giovanni, e padre Costantino Cornis della chiesa ortodossa di Romania. A guidare la marcia da Borgo S. Maria a Tavullia, don Giorgio Paolini e don Mario Florio.

Lungo il percorso si sono susseguiti gli interventi di Luciano Benini e Gianluigi Storti, responsabili rispettivamente della commissione problemi sociali e lavoro della diocesi di Fano e di quella di Pesaro. Per la parte storica è intervenuto il prof. Riccardo Paolo Uguccioni, direttore della Biblioteca Oliveriana di Pesaro. Poi la benedizione dell’acqua e la decisione da parte degli scout Agesci di Borgo e dei giovani del gruppo “EcoOne” di realizzare foto e documentari per sensibilizzare l’opinione pubblica sullo stato di salute del fiume Foglia. Tra gli impegni proposti anche quello di costringere i gestori a completare gli allacci degli scarichi civili al depuratore, e l’applicazione del contratto di fiume, importante strumento previsto dalla legge ma non ancora operativo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *