Una scultura per gli aquiloni

 

In occasione dell’ultima Festa dell’Aquilone, che si è svolta il 1° settembre ad Urbino, le contrade della città hanno voluto allargare temporalmente e numericamente gli eventi, coinvolgendo altre associazioni in iniziative dallo scopo sociale e benefico. Le donne delle contrade si sono cimentate in un inedito torneo di calcio femminile disputatosi in uno stadio gremito di tifosi; la cena seguente raccoglieva fondi per la prevenzione del tumore al seno. Nell’ambito di Urbino on Foot si è inoltre svolta la camminata dell’aquilone, dove ogni contrada si è presentata in un luogo del centro, terminando al torrione di Sant’Agostino dove l’artista Gabriele Iacomucci (FOTO) ha donato alla città una grande scultura in ferro su una radice di legno, sua seconda opera sul tema dell’aquilone dopo quella collocata nei pressi dell’accademia di belle arti. Infine durante la gara della domenica erano presenti diversi stand di associazioni tra cui l’AVIS e il Centro Francesca.

FAUSTO NUCCI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *