La Cresima a 7 ragazzi e 10 adulti

La comunità parrocchiale di Cristo Re si è stretta nei giorni scorsi attorno a sette ragazzi che hanno ricevuto il Sacramento della Confermazione. Accanto a loro erano presenti anche dieci cresimandi adulti della Diocesi con i loro catechisti. Questo è stato un grande dono per il piccolo gruppo di ragazzi della parrocchia e per le loro famiglie che hanno potuto condividere un momento importante della loro vita cristiana con una realtà molto significativa, infatti a seguito dell’evoluzione sociale e religiosa della nostra attuale società, aumenta sempre più, di anno in anno, la richiesta del sacramento della “Confermazione” da parte di giovani e adulti.

Grande è stata l’emozione per i giovanissimi cresimandi della Parrocchia nel vedere che altri, più grandi di loro, hanno detto il loro sì al Signore e si sono messi in gioco, confermando la loro Fede, in un cammino che inizia si oggi ma che li accompagnerà per tutta la vita. In un clima di gioia ed emozione tutti i cresimandi hanno accolto sul sagrato di Cristo Re l’arcivescovo monsignor Piero Coccia che ha presieduto la celebrazione. Insieme a lui anche il parroco don Giovanni Paolini, le tre catechiste ha preparato i sette ragazzi, don Michele e il diacono Pino Mazzone che ha guidato nel cammino i giovani adulti supportato dai tre catechisti responsabili del settore catecumenato. Monsignor Coccia ha sottolineato nell’omelia, quanto sia importante seguire un cammino di fede che illumina e dà senso a tutta la nostra vita. La Confermazione – ha detto – non è un punto di arrivo, ma di partenza, per una testimonianza cristiana più matura e consapevole.

L’ufficio catechistico diocesano, interpretando la necessità e le richieste del momento, da diversi anni, effettua un percorso per la preparazione al Sacramento della Confermazione. I corsi formativi di catechesi si tengono due volte l’anno, febbraio-maggio e settembre-novembre, con una serie di 10-12 incontri settimanali.

A CURA DELLA REDAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *