I dati del Centro d’ascolto

Novecentotrenta accessi effettuati in soli tre mesi al Centro d’ascolto diocesano (Cda) di Via Rinalducci nel periodo che va da aprile a giugno 2019, con una media di 310 passaggi di persone al mese. È il primo dato che emerge forte dal report della Caritas diocesana per quanto riguarda i dati relativi al trimestre appena concluso. Il Centro da anni è luogo di incontro e di servizio alle persone in difficoltà che possono presentare una richiesta di aiuto. La complessità delle situazioni di fragilità incontrate ha inoltre portato il Centro di ascolto ad affrontare e discutere, attraverso una commissione economica settimanale, ben 243 casi per valutare gli aiuti diretti alle persone. Un sostegno che non si riduce al singolo aspetto economico, ma che fa parte di un percorso educativo più ampio, che trova il suo fondamento nell’ascolto e nell’accompagnamento assiduo della persona. Per prendersi cura di queste situazioni è stato necessario il lavoro costante di operatori e volontari. In particolare sono state 786 le ore donate dagli oltre 25 volontari per l’ascolto e l’aiuto dei più bisognosi.

A CURA DI M.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *