Ce.I.S. da 43 anni casa di solidarietà

Sabato 6 luglio il Ce.I.S. (vedi qui) di Pesaro ha celebrato l’annuale festa nel 43° anniversario di fondazione. La ricorrenza di quest’anno è stata segnata dalla morte di Alberto Renda, amico fraterno e collaboratore instancabile del Porto Ce.I.S e di altre attività. Giuliano Ferri al termine della S. Messa ne ha fatto un commosso ricordo annunciando un cambiamento di programma proprio per l’avvenimento.

 

Messa. L’incontro si è aperto con la messa celebrata dall’arcivescovo di Pesaro monsignor Piero Coccia nel piazzale di Casa Marcellina. Nell’Omelia l’arcivescovo commentando le letture della parola di Dio ha riassunto il messaggio della domenica in tre parole: consolazione, innovazione, missione.

A conclusione della celebrazione e prima della benedizione, don Franco Tamburini ha rivolto un ringraziamento ai vari Enti e Associazioni che in questi anni hanno sostenuto e incoraggiato il cammino del Ce.I.S. stesso. Durante la celebrazione è stata ricordata una frase di don Gianfranco Gaudiano molto significativa: “Ho cercato i potenti, magari del pensiero, della cultura, se volete della cultura teologica, per risolvere i miei problemi, per potere in qualche maniera fare luce dove vedevo buio. E ho sbagliato. Perché la notizia che dà gioia, ancora una volta sono i poveri, gli ultimi, quelli che non contano niente che l’hanno. E solo mettendosi in ascolto, non delle lezioni (perché non sono capaci di darle), ma delle loro esigenze, noi scopriamo il Vangelo”.

 

Disagio. Al termine della S. Messa, Teresa Federici, psicoterapeuta e vice presidente del Ce.I.S., ha fatto un intervento sulla situazione del disagio psichico oggi nella nostra società specie tra i ragazzi e i giovani. Nel suo articolato discorso ha prospettato una serie di proposte sia a sostegno della famiglia che della scuola ed ha rivolto un appello alle Istituzioni civili, religiose e sanitarie per una presa in carico più adeguata in ordine al cambiamento della società. L’intervento della Federici verrà inviato alle Istituzioni che si occupano del mondo giovanile e sarà disponibile presso gli uffici del Ce.I.S. di Pesaro per coloro che siano interessati. La festa si è conclusa con un momento di convivialità e animazione musicale a cura degli amici, volontari e operatori del Ce.I.S. di Pesaro.

Il prossimo appuntamento si terrà giovedì 10 ottobre per il 26° anniversario della morte di don Gianfranco Gaudiano.

AMICI DEL CE.I.S.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *