Economia, impresa, lavoro

Con l’ultimo martedì del mese di marzo e il primo martedì del mese di aprile, si è concluso il ciclo d’incontri “Ambiente – Casa Comune” organizzato dall’Ufficio Pastorale per i problemi sociali e il lavoro in collaborazione col Progetto Policoro presso i Circoli Acli di Cerasa e San Costanzo.

L’incontro di martedì 26 marzo era dedicato all’Economia-Impresa-Lavoro. Gabriele Darpetti, direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, con la collaborazione di Alberto Ricci del Progetto Poolicoro, ha descritto il legame tra ecologia ed economia.

A partire dal primo elemento delle parole composte ecologia-economia, èco- [dal gr. oikos «dimora»], che significa “CASA”, ha sottolineato il sottile collegamento tra l’Ecologia intesa come Casa Comune e l’Economia come gestione della Casa, sia singola che della Comunità. Alberto Ricci ha accompagnato i presenti in un excursus storico dalla nascita dell’economia fino ai nostri giorni, toccando la crisi economica-finanziaria partita nel 2007 dagli Stati Uniti, giungendo alla situazione economica/finanziaria italiana e soffermandosi ai problemi del mondo lavorativo di oggi e specialmente dei Giovani. Il Progetto Policoro, hanno ricordato Alberto e Gabriele, ha attivato un aiuto concreto a tutti i Giovani che vogliono iniziare, avviare e intraprendere un’attività lavorativa o imprenditoriale per sostenere e appoggiare i Giovani nei loro progetti, idee, creazioni, non del futuro ma del presente.

La serata conclusiva di martedì 2 aprile ha avuto come tema la politica. Gabriele Darpetti e Emanuele Lorenzetti, studente in scienze politiche all’Università di Urbino, hanno subito messo in evidenza come l’etimo della parola “politica” e la sua stessa struttura racchiudano il significato e mostrino il segno dell’ambito cui essa specificatamente afferisce: la sfera pubblica e comune, la città. Lorenzetti ha trattato il tema politico dal dopoguerra ad oggi ripercorrendo anche le diverse encicliche papali, dalla “Rerum Novarum” (1891) di Papa Leone XIII fino a giungere alla “Laudato Sì” (2015) di Papa Francesco, insieme alle celeberrime figure politiche di De Gasperi e La Pira. La “Laudato Sì” è stato il filo conduttore dei tre incontri per sottolineare l’interazione ciclica e il collegamento delle tre tematiche trattate: Ambiente-Economia-Politica. Lorenzetti ha voluto sottolineare nella sua presentazione il principio della sussidiarietà e l’impegno Cristiano e Cattolico nella vita e attività politica che non predilige la strada personale del singolo individuo che “fa politica”, ma pone come scopo primario il servizio verso la Comunità, intesa sempre come casa e bene comune, di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *