Nuovo cappellano all’ospedale di Urbino

URBINO – Giovedì 1° novembre ha preso servizio, come nuovo cappellano dell’ospedale Fraternita Santa Maria della Misericordia di Urbino, padre Apollinaire, frate minore che è entrato a far parte della comunità di San Bernardino. Ricca e spiritualmente profonda la proposta pastorale che padre Apollinaire ha da subito “offerto” per sostanziare la cura pastorale nel nosocomio cittadino, comprensiva anche di alcuni cambiamenti che dovranno entrare piano piano a regime a partire dalle prossime settimane. Innanzitutto da sabato 1° dicembre, con l’inizio del nuovo anno liturgico, la santa messa festiva del sabato e della domenica non sarà più alle 18.30, ma sarà anticipata alle 17, al fine di favorire la partecipazione degli ammalati (e dei loro parenti in visita) in grado di spostarsi dal reparto di degenza, preceduta alle 16.30 dalla recita del santo rosario. Ogni 1° giovedì del mese alle 16 si terrà un’ora di adorazione eucaristica a cui farà seguito, alle 17, la celebrazione dell’eucaristia. Infine, ogni ultimo venerdì del mese alle 16.30 si reciterà la coroncina della Divina Misericordia (sostituita in quaresima dalla Via Crucis) e alle 17 la santa messa del malato.

Ma tutto ciò nulla toglie al servizio pastorale dei ministri della comunione che continueranno la visita agli ammalati nei vari reparti dell’ospedale (coordinati ora da padre Apollinaire), nei giorni di mercoledì, venerdì, sabato e domenica, come hanno egregiamente fatto da gennaio ad oggi. Davvero un bell’esempio di ministerialità laicale che si integra armonicamente con il proprium del ministero ordinato del sacerdote che, prontamente avvisato, potrà amministrare i sacramenti dell’unzione e della riconciliazione ai degenti che li richiedano.

Don Andreas Fassa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *