Un tuffo tra arte e storia

I Musei Civici di Palazzo Mosca e Casa Rossini saranno aperti l’intera giornata da venerdì 30 marzo fino a Pasquetta lunedì 2 aprile (salta per le feste la consueta chiusura settimanale) con orario 10-13,15.30-18.30. Accanto alle collezioni permanenti, a Palazzo Mosca ben due mostre.

 

Arte e cultura. “Giambattista Piranesi. Il sogno della classicità” è l’esposizione dedicata a Piranesi (1720-1778) incisore, architetto e teorico dell’architettura. Circa 70 opere grafiche da tre celebri serie di incisioni dedicate a carceri, vedute e antichità di Roma. E poi la mostra di Giuliano Vangi che svela il lavoro preparatorio all’imponente ‘Scultura della Memoria’ in piazza Mosca da febbraio: disegni e bozzetti in terracotta che raccontano il processo creativo del Maestro toscano che dal 21 aprile sarà protagonista di un doppio importante evento – in Pescheria e alla Galleria Ca’ Pesaro 2.0. A pochi passi da Palazzo Mosca e Casa Rossini, l’area archeologica di via dell’Abbondanza sarà visitabile; venerdì 30 marzo 10.30-12.30 su prenotazione, da sabato 31 marzo a lunedì 2 aprile: 10.30-12.30, 15.30-17.30 (0721 387541).

 

Moda e motori. Chi ama la moda e il design non può non visitare il Centro Arti Visive Pescheria con la mostra ‘Ri-vestire. Ricerche sulla moda tra riciclo, sostenibilità e identità’. Un affascinante percorso dedicato al lavoro del noto rifondatore del linguaggio architettonico Cristiano Toraldo. Da venerdì 30 marzo fino a lunedì 2 aprile, l’esposizione si visita dalle 16 alle 19. Dall’arte alle moto, nel segno della storia gloriosa di ‘Pesaro città dei motori’, con le Officine Benelli visitabili per tutto il weekend di Pasqua: venerdì 30 e sabato 31 marzo mattino e pomeriggio 9.30-12.30, 16.30-19; domenica 1 e lunedì 2 aprile solo il pomeriggio 16.30-19; ingresso con card Pesaro Cult, info 0721 31508.

 

Museo diocesano. A pochi passi dal Duomo si apre alle visite del pubblico. Le sue collezioni propongono reperti archeologici, sculture, dipinti, argenti e tessuti che fanno parte del prezioso patrimonio artistico e liturgico della Cattedrale e del territorio diocesano. Orario sabato santo 31 marzo e lunedì 2 aprile: 16-19 (chiuso il giorno di Pasqua), ingresso 3 euro; info 0721 371219, 68095.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *