Lions, un mare di solidarietà

Il Lions Club Pesaro Host ha ricevuto nell’ultimo meeting della scorsa settimana la visita del governatore del Distretto 108 A, la prof.ssa. Carla Cifola che, quale prassi, ha ricevuto, un’ora prima, il Consiglio Direttivo, allargato alla presenza dei relativi officer. Nell’occasione, il coordinatore distrettuaIe Patrizia Politi ha fornito specificatamente ragguagli inerenti ai soci. Il presidente Alessandro Scala, fra l’altro, ha elencato i service in corso d’opera, ben 14 (8 istituzionali, 6 locali) – li segnaliamo in buona parte -, oltre a sottolineare la costante condivisione, con gli altri 6 Club della nostra Zona, su 6 service, ad iniziare da quello della 5° Pesciolata, i cui proventi sono stati destinati ai terremotati.

 

Iniziative. Anzitutto le visite oculistiche ai bambini al disotto dei 4 anni di età per la diagnosi dell’ambliopia. Gli incontri di due psicologi ad insegnanti e genitori sui disturbi alimentari, anoressia e bulimia. Casa Tabanelli, per i senza tetto di Pesaro, in funzione d’inverno e d’estate, con l’attivazione per tali ospiti, in accordo con la Caritas diocesana, di borse lavoro, di € 500,00 al mese, per sei mesi. Un Convegno sulla cultura dei vaccini, aperto o meno alla cittadinanza, tenuto conto della sensibilità del tema, a causa dei relativi contrasti in atto. Prosegue il progetto “Martina”, gli incontri nelle scuole superiori sulla prevenzione delle neoplasie giovanili, con l’apporto di oncologi della Lega Italiana per la lotta contro i tumori. Continua pure la raccolta degli occhiali usati, insieme al Club Della Rovere, con l’ausilio dei Leo, mediante il coinvolgimento di tutte le Farmacie non comunali, degli ottici, con un addentellato pure sportivo: una divulgazione ai tifosi, nell’intervallo lungo di un incontro del campionato di serie A di pallacanestro della Vuelle. Un Convegno su l’oncologia pediatrica. Il sostegno all’MK onlus in Burkina Faso che opera contro le malattie killer dei bambini. Il ripristino della statua di Giuseppe Garibaldi e dell’annesso giardino, in collaborazione con il Comune. Prosegue, dopo la donazione di una barca 5 anni fa, il progetto “Vela spiegata”, finalizzato al recupero di giovani non abili dal lato fisico e mentale, mediante la navigazione. Un sostegno al C.A.V. per pannolini e latte a neonati di mamme indigenti.

 

Etiopia. Il presidente Scala ha consegnato al Governatore Cifola un contributo a sostegno del service di Wolisso, mille bambini etiopici che sono educati ed istruiti. Cifola ha poi ringraziato per il dono ribadendo ancora l’attuale cambiamento, l’importanza, sia della condivisione, sia del lavoro di squadra. La forza sta nelle differenze, non nella similitudine. È dalle diversità che nascono i service più qualificati. In chiusura, ha fatto proprie le frasi espresse in un video mostrato: “O ti formi o ti fermi”. “O cresci o non vai avanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *