Rocca Costanza monumento o sgambatoio?

Da questa settimana sul sito www.ilnuovoamico.it è attivo un sondaggio per esprimere il proprio parere. Siete favorevoli all’utilizzo del fossato della Rocca come sgambatoio per cani?

Il fossato di Rocca Costanza è sicuramente lo sgambatoio per cani più frequentato di Pesaro. Centinaia e centinaia di metri quadrati per correre in libertà, giocare e lasciar andare le amate bestiole all’istinto naturale. Probabilmente si tratta del più grande spazio per cani all’interno di una città. Il problema è però che si tratta di uno spazio legato anche ad altre manifestazioni e per la maggior parte contestate. Ricordiamo il Palio dei braceri, la festa del Pdl, la festa del Pd, uno spettacolo con i cavalli e danze gitane ed altro ancora.
Rocca Costanza è sotto la tutela della Sovrintendenza dei beni storici e artistici, necessita di restauri e manutenzione e la cittadinanza si attende che venga utilizzata per incontri, convegni, manifestazioni e mostre d’arte. Ovviamente nulla vieta che il fossato possa essere anche utilizzato come sgambatoio per cani, ma in questo caso occorrono cartelli all’ingresso, cancelli adeguati, pulizie igieniche ed un regolamento preciso.
E’ di pochi giorni la notizia che due cani di grossa taglia, sfuggiti al controllo dei proprietari, si sono azzuffati e, fuggendo dal fossato, hanno quasi causato un incidente stradale e fatto accorrere i vigili urbani. La situazione dello sgambatoio abusivo è sotto gli occhi di tutti. Sul cancello di ingresso esiste anche una pubblicità per dog-sitter e servizi di tolettatura. La pubblicità, è ovvio si pone dove più frequenti sono i passaggi di potenziali clienti.
Il fossato sarebbe adatto anche a parco giochi (ovviamente incompatibile con la presenza di animali) ma probabilmente nella zona centro sono più numerosi i cani dei bambini.
Da questa settimana sul sito www.ilnuovoamico.it è attivo un sondaggio per esprimere il proprio parere. Siete favorevoli all’utilizzo del fossato della Rocca come sgambatoio per cani?


Attendiamo le risposte dei lettori ma nel frattempo sollecitiamo anche il parere dell’Amministrazione comunale e delle autorità preposte all’ordine pubblico impegnate, giustamente, a ricordare le buone maniere della convivenza sia per la “circolazione” stradale (biciclette) che … “animale”
A.C.

5 Responses to Rocca Costanza monumento o sgambatoio?

  1. Stefanopoderi@alice.it

    Presto sarà realizzato uno sgambatoio per i cani in viale del Risorgimento, nei giardini a fianco del vecchio ingresso dell’ospedale. La struttura nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Salviamo il Centro Storico, Il comune e aziende private.

  2. penso che lo spazio nel fossato di rocca costanza sia talmente grande che,opportunamente delimitati possano convivere un parco con giochi per i bimbi e nel lato opposto un grande sgambatoio per gli amati animali a quattro zampe

  3. Massimo Quaresima

    Assolutamente d’accordo che sia la Rocca che il fossato debbano essere recuperati a resi fruibili ai ittadini ed i turisti . Per quanto riguarda l’utilizzo come Sgambatoio l’associazione Salviamoilcentrostorico ha completato l’iter per la realizzazione di uno Sgambatoio pubblico in ia del Risogimento nei giardinetti sotto le mura Roveresche . Entro l’anno verra inaugurato riqualiicando una zona in completo abbandono

  4. Sono del parere che due sgambatoi, che vicini non sarebbero, possono essere utili e concordo con Alessandro sulle zone che ha indicato. Diventa poi doveroso, da parte dei padroni dei cani, mantenere pulito il luogo, da parte del Comune installare appositi cestini per questo tipo di rifiuti e un controllo per chi, maleducatamente, non dovesse rispettare le norme.

  5. Danario Pantonieri

    Mi domando se ormai siamo giunti al punto da porre invece la domanda? “dove fare uno sgambatoio per i soli cristiani?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *