Vi auguro di coltivare le relazioni

il Vescovo Trasarti al II congresso regionale sulla famiglia

FANO – Si è svolta domenica 20 maggio in Piazza XX settembre a Fano la “Festa in Famiglia”, iniziativa promossa dalla Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli, Pergola, dal Forum delle Associazio- ni familiari, dal Comune di Fano e dalla Regione Marche. Tante le associazioni che hanno aderito alla manifestazione con una presenza attiva in piazza tra cui le ACLI, l’AGE, Azione Cattolica, il Movimento per la Vita, il Rinnovamento nello Spirito e tante altre.
Durante il pomeriggio si sono al- ternati testimonianze e dibattiti sul tema della Famiglia, ad apri- re il confronto il Vescovo Mons.
Trasarti che nel suo intervento ha evidenziato come una relazio- ne che si fa coppia è un bene per l’intera società, la famiglia oggi deve ripartire dall’umanità, ter-
reno fertile su cui tutti si devono incontrare.
“Vi auguro – ha detto il Vescovo – di non banalizzare la famiglia e
di coltivare le relazioni”, l’affettività non si inventa, essa necessita di un cammino impegnativo che porta alla felicità. Dobbiamo andare – ha proseguito mons. Tra- sarti – dal piacere alla felicità, se ci fermiamo al piacere interrompiamo il cammino verso la felicità. La facilità non crea felicità, essa va costruita con fatica e a volte anche con le lacrime”.
A seguire alcune coppie hanno portato la loro testimonianza di vita ricordando come la famiglia è viva e lo è perché Cristo è vivo. La fede in Cristo ci umanizza, ci rende capaci di scelte coraggiose basate sulla preghiera e di vedere i bisogni dell’altro. Infine è stato sottolineato come la famiglia è
relazione d’amore che genera vita e punto di apertura verso il mondo, essa è il più grande conteni- tore di umanità.
L’intero pomeriggio è stato allietato dalla musica del gruppo giovanile “i Ragazzi per l’unità” che hanno ricordato a tutti come la vita in famiglia è e sarà sempre una piacevole melodia.

Marco Gasparini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *